La mimosa fiore e la torta mimosa

  4 marzo 2016

La mimosa fiore è stata scelta come simbolo della festa della donna nel 1946 . Le donne riunite a Roma furono affascinate dal colore giallo intenso e dal profumo di mimosa . Da allora la tradizione vuole che nel giorno della festa della donna gli uomini regalino alle donne mazzetti di mimosa.
In attesa dell’8 marzo eccovi una ricetta golosa :la torta mimosa
Il nome della torta mimosa deriva proprio dal fatto che la copertura con cui viene decorata è fatta con il Pan di Spagna sbriciolato che ricorda il fiore della mimosa.
Per la torta mimosa è necessario preparare due Pan di Spagna, uno sarà farcito con la crema pasticcera arricchita da panna montata, e costituirà la base per la torta.
Dall’altro Pan di Spagna si ricaveranno dei piccoli cubetti che serviranno a ricoprire la torta per l’effetto “mimosa”.
Gli ingredienti
Per 2 Pan di Spagna
Uova intere 4
8 tuorli uova
220 g di zucchero
Farina bianca 00 200 g
Fecola di patate 40 g
Per la crema pasticcera
Latte fresco intero 300 ml
Panna fresca liquida 300 ml
200 g di zucchero
8 tuorli uova
Farina bianca 00 55 g
mezza bacca vaniglia
Per la bagna al liquore
100 ml di acqua
Cointreau 50 ml
50 g di zucchero
Per la panna montata zuccherata
Panna fresca liquida 200 ml
20 g di zucchero a velo
La Preparazione

Mischiate le uova intere e lo zucchero e montate gli ingredienti con una frusta elettrica per almeno 10 -15 minuti a velocità elevata fino ad ottenere un composto ben gonfio . Aggiungete i tuorli poco alla volta e continuate a montare per altri 5-6 minuti . Unite al composto di uova, poco alla volta, la farina e la fecola setacciate.

Versate l’impasto ottenuto in due teglie imburrate ed infarinate e cuocete in forno preriscaldato a 180-190° per circa 30 minuti . Una volta cotti, sfornate i pan di spagna, fateli raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Mettete in un tegame il latte ,aggiungete la panna portate ad ebollizione. In un altro tegame mettete i tuorli , lo zucchero
mescolate con il cucchiaio di legno, poi aggiungete la farina e un pizzico di bacca di vaniglia, Mescolate con un mestolo di legno e poi unite il composto di latte e panna calda,e stemperate il tutto con una frusta
Accendete il fuoco e fate addensare poi versate la crema in una teglia da forno bassa e larga

Ricoprite la crema pasticcera con della pellicola trasparente e mettete a raffreddare in frigorifero . Preparate la bagna facendo sciogliere in un pentolino lo zucchero assieme all’acqua e al liquore e fate raffreddare . Montate la panna ben fredda con uno sbattitore e quando comincia a gonfiare unite lo zucchero a velo e portate a termine la montatura, poi mettete il tutto in frigorifero.
Quando la crema pasticcera sarà fredda unite delicatamente la panna montata, tranne due cucchiaiate che terrete da parte

Eliminate dai due pan di spagna la parte scura esterna e dividete uno dei pan di spagna,
e ricavatene tre dischi di uguale spessore e riducete l’altro pan di spagna in cubetti

Ora passiamo ad assemblare la torta: Inzuppate il primo disco di pan di spagna con la bagna stendete un velo di panna montata zuccherata.

Sopra la panna stendete la crema pasticcera mista a panna e appoggiate sopra il secondo disco di pan di spagna: ripetete quindi tutto da capo fino a che non avrete messo il terzo disco . A questo punto ricoprite tutta la torta con la crema avanzata e fate aderire i cubetti di pan di spagna alla crema . Una volta ricoperta, mettete la torta in frigorifero, meglio se coperta da una campana di vetro o plastica.