Le cipolle

  30 ottobre 2017

Le cipolle fanno parte della stessa famiglia dell’aglio, dello scalogno, del porro e dell’erba cipollina. Coltivata già dal terzo millennio a.C. e utilizzata nelle diete dei popoli antichi dell’area mediorientale, la cipolla ha importanti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e diuretiche. Acqua e fibre, contenute in grandi quantità, favoriscono l’eliminazione delle scorie e combattono la ritenzione idrica; calcio e fosforo rinforzano le ossa, mentre il potassio regola la pressione sanguigna. Inoltre il contenuto di zolfo, che ci fa piangere quando tagliamo questo ortaggio, ha un importante azione antimicrobica. Per sfruttare al meglio tutte queste proprietà, sarebbe meglio consumarla cruda, in quanto con la cottura si perdono una serie di sostanze benefiche.Si tratta di un ortaggio tipico della nostra tradizione culinaria in quanto alla base del soffritto insieme al sedano e carote ma è anche protagonista di gustosi piatti della cucina mediterranea.