origini antiche

La Polenta del Lago di Como: origini antiche e preparazione

  13 giugno 2015

La polenta ha origini antiche!

Già gli indigeni dell’America preparavano un composto molto simile.

In Europa veniva preparata prima con del farro, dell’orzo, del miglio e segale fino a che non fu importato dal Nuovo Mondo il mais il quale dà il caratteristico colore giallo.

In Valcamonica, la polenta giunse attorno al 1630 grazie a Pietro Gaioncelli che importò il granoturco.

La preparazione della polenta: piatto semplice e gustoso della tradizione italiana.

Viene preparata con dell’acqua, del sale e farina di cereali, mais o grano saraceno; usata in sostituzione del pane e per questo viene soprannominata “pane dei poveri”.

Molto utilizzato nella stagione invernale nelle nostre zone in sostituzione del pane.